ballatasadica

A sua (di Lei) immagine e somiglianza.

piaceri e agonie

Stamattina svegliandomi ho seriamente sperato di non essermi tatuata.

Ma poi ho spostato l’elastico delle mutande e quel diamante era li’, e li’ restera’ per sempre. E non solo. Mi ha accompagnato lui a farlo, quindi saro’ memore del ricordo di un amore imoossibile, per sempre, un amore senza futuro e senza speranze, folle.

Poi ho seriamente sperato di essere andata a bere senza mangiare, con la mia amica e un tizio che le piace, ma che ci prova con me.

E ho seriamente sperato di non essermi davvero calata tutti quei dink, di non essere andata in bagno con lui calandomi le mutande ”cosi’ vede il tattoo”.

Ho seriamente sperato di non aver commesso quel furtarello in una bancarella.

Di non essere stata in centro a barcollare.

Di non essermi procurata del fumello che non mi e’ salito, di non essere stata davvero incapace di rollarmelo.

 

E invece mi risveglio cosi’, lui e’ lontano. Lontanissimo. Tornera’ solo tra una settimana, e per una settimana. poi addio, forse ”solo” cinque mesi, forse sempre.

Per una volta che avevo trovato un bel ragazzo intelligente.

Per una volta che ero felice.

Mi risveglio con l’amaro in bocca, la voglia di piangere.

Ma non ci riesco piu’, davvero.

Il tatuaggio fa male. Strano, ieri non sembrava.

Quanto e’ effimero il piacere.

Quanto si prolungano le agonie…

Mi serve uno psichiatra, sto regredendo.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: