ballatasadica

A sua (di Lei) immagine e somiglianza.

sta’ con me

La butto li’?

Dai, la butto li’, sperando di dire solo una frase grossa, dettata dal momento e dal mio giovane cuore. Giovane cuore che, checche’senedica,  e’ uscito l’altroieri dai vapori dell’adolescenza.

Dio quanto sono giovane, non ho ventun anni. E a settembre , quando ancora non avro’ ventun anni, gia’ avro’ iniziato il terzo anno d’uni.

Col cervello sono avanti.

Ma i miei sentimenti no, quelli sono immaturi.

Quelli e’ un po’ come se fossero rimasti tra i banchi del liceo. Mi innamoro follemente, senza pensare che possono essere storie con soggetti sbagliati, o senza futuro. Mi innamoro totalmente, buttandomi di pancia nel mare degli gli eventi,  mi innamoro brutalmente, commetto follie, mi innamoro con ogni cellula.

Io, se amo, amo in modo forte, esasperato, disperato, totalizzante, invalidante, mortale.

Come se..come se fosse l’unica cosa al mondo, in grado di farmi sentire viva.

Amo davvero i corpi? Amo un’idea? Chissa’.

So solo che ho oltrepassato ogni limite, ovviamente finendo la cosa…ti senti come un frutto piovuto giu’ da un ramo, un fico che si e’ staccato dal suo ramo viscoso, e cadendo si sfracella,aprendosi sull’asfalto. O come quei gatti troppo avventati, che balzano giu’ dai pendii, e da li’ corrono verso le autostrade. Dove te li ritrovi sbudellati, a marcire sul ciglio della stessa, poco dopo.

Eppure la butto li’.

Io , cosi’, non mi innamorero’ mai piu’.

Come di lui, non mi innamorero’ mai piu’.

 

…dai, mi concedo fino alla laurea. Trovami, da qui a quando ti laurei, una storia cosi’. Innamorati cosi’, se ne sarai capace. 

Non lo farai piu’, non sara’ piu’ cosi’. Soffrirai meno, va bene.

Ma il resto non sara’ mai che una pallida imitazione di quello che hai provato e provi per quell’uomo.

Un amore cosi’forte da annebbiarti la chiara strada del tuo futuro. Un amore cosi’ forte da distruggere ogni certezza, mandati in fumo l’ego. Un amore cosi’ forte perche’ inaspettato, arrivato a tradimento, dritto al cuore come un dardo, ti ha colpito cosi’ a caso, un giorno.

Di quella persona che ti cercava e tu snobbavi .

Perche’ e’ successo cosi’,con te?  Quanto ti amo.

Ti amo cosi’ tanto da pensare di essere triste a avere il ciclo.

Perche’, forse, un figlio…sarebbe stato un collante perfetto.

Questa e’pura follia.

Provero’ a giocarmi le ultime carte, giusto perché ho tatuato ”ricordati di avere coraggio”.

Provero’ a tenerti a me. Lo so che ti stai innamorando e so anche che non vorresti. Lo so.

Ma so anche che mi infilo dentro i tuoi pensieri, e cerchi di scacciarmi, di mandarmi via da li’Ma lo so che tu mi ami e allora ti chiedo di non rinunciare.

Sta’ con me.

Non potresti trovare di meglio.

Certo e’ che..,se te ne vai…io sarei salva.

Avrei salvato la vita.

Forse e’ un bene.

Talmente abituata a medicarti le ferite da non capire che sanguino da tutte le giunture.

Per colpa tua.

Ringraziero’ dio…?

Vorrei poterlo maledire invece. E stringere i denti per tutta la vita. Anche a stentare

Ma con te.

Dio, ti prego..ascoltami.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: