ballatasadica

A sua (di Lei) immagine e somiglianza.

hope.

Credo nel destino, nella circolarita’ del mondo e delle vicende, credo nell’eterno ritorno .

Credo nel karma, il demoneceleste.

Credo che quello che oggi la vita mi toglie, mi ridara’ domani.Credo negli insegnamenti del dolore, credo che il meglio della vita sgorghi fuori dal male.

Credo nell’amore, nonostante tutto io ci credo ancora. Nonostante il disgusto, il dolore, le paure, le illusioni, io credo che avro’ altre storie

Credo che la contentezza di un periodo d’oro, quando verra’, mi ripaghera’ abbondantemente di questi giorni cupi.

Credo che i conti rimasti aperti, verranno chiusi.

Credo che sulla superficie del mio fiume vedro’ passare tanto cadaveri.

Credo alla vita ebete e matta, alla sua imprevedibilita’, sprridero’ ancora.

Credo alla luce , credo al tempo che rammenda le trame infrantE.

Credo che questo ti nove e’ una merda.

Credo alla ”mano di Dio”.

Credo Battiato quando canta ”la stagione dell’amore vene e va, e ancora un altro entusiasmo ti fara’ pulsare il cuore”.

Credo al mio vate, quando dice ”habere e non haberi”, possedere e non essere posseduto. Lo so, vate mio, lo so. Tu dalla tua parte avevi la fortuna d’essere maschio. Si sa…sapete mentire cosi’ bene, scindere cosi’ bene sesso e amore. Per me sono e devono essere un tutt’uno.

Credo alla forza di chi sa aspettare, credo che varra’ l’attesa.

Non amo le persone, amo l’amore. Amo l’idea di sentirmi amata. Amo il riflesso di me stessa.

Trovero’ il modo di rivederlo ancora,negli occhi di un altro.

Un uomo bello che sia la proiezione della mia vanita’. Ma voglio un uomo anche leale. Alla mia altezza.

La versione maschile di me stessa.

Lo trovero’. Non importa metterci una vita.

Tu, non ti conosco, non so come sei fatto ne’ come ti chiami, ma ti amo.

Ti amo, e ti trovero’.

Ma prima di te, mi serve trovare dell’altro.

La pace dentro di me.

Si’. Ce la faccio. Grazie. So fare tutto da sola, non mi serve un rammollito, un coglione inerte.

O il meglio, oppure niente. Aut caesar, aut nihil.

E se, dio, e’ destino morir di sete, be’ e’ meglio che saziarsi con le briciole. 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: