ballatasadica

A sua (di Lei) immagine e somiglianza.

perche’?

Basta, con la morte in cuore so che e’ finita, probabilmente non e’ mai stata. E’ impossibile e…e mi sono fatta coglionare si’, lo dico ben bene. Dalle sue parole false, illusioni e bugie, come una bimbetta ingenua. Ed e’ finita, getto l’ancora. mi bevo questo suo silenzio inspiegabile, vorrei delle risposte ma in fondo so quali sono.

La mia anima e’ dannata, e inaccessibile al bene. La gioia ci si posa ormai come l’acqua sulla superficie idrofoba della pelle delle foche.  due secondi.

Il resto sono solo botte crudeli, vuote, una dopo l’altra.

Come se non bastasse ho appreso che i miei si sono definitamente lasciati per una questione di corna, cosi’ che l’ultimo mio pilastro, la famiglia, lo vedo inesorabilmente inabissarsi.

Che e’ rimasto?

I miei nonni stanno male entrambi.  i miei genitori si separano. L’uni va di merda, la crisi ci succhia il futuro, il cuore l’ho dato a un deficiente che se ne e’ servito per accedere piu’ in giu’…per carita’, bellissimo e tutto, da non rinnegare, quelle cose che sembravano perfette, e invece si rivelano effimere. 

Porca troia, non mi e’ rimasto davvero piu’ niente. Esperienza, esperienza, esperienza stocazzo, io vivrei benissimo inesperta e felice.

Mi viene da vomitare, lo stomaco ridotto a una noce, e’formato pasticca.

Formato antidepressivo.

Che poi e’ difficile curare una depressione cosi’, perche’ si sa farmaci agiscono a livello d equilibrio ormonale, mentre io non ho problemi ”interni”, non e’ una depressione psicologica, e’ ”solo” dettata da tremendi eventi esterni. Dovrei risolvere quelli per risolvere tutto.

Ma COME? 

Non vedo alternative, non vedo speranze, non vedo futuro.

Sento solo questa disarmante stanca nausea di vita, per il resto neppure sono piu’ in grado di piangere, tanto e’ il dolore rapportato alla totale rassegnazione. Sapete, piangere e’ una reazione di sgomento, io non sono piu’ in grado di stupirmi del male e del dolore perche’ e’ una rpba che mi si e’ incollata addosso.

Di male ne ho fatto, e male horicevuto indietro. prego iddio perche’ basti, perche’ ho imparato la lezione, perche’ c’e’ un campo di macerie, perche’ sto male, perche’ mi sfiora l’idea di suicidarmi, perche’ non ho voglia, l’ennesima volta, di dover ripartire da zero. Non mi va, non riesco piu’. 

Eppure devo.

Come un viaggio che non vorresti fare. Parti con la valigia leggerissima, la mia e’ vuota, dentro solo un po’ di rabbia e disperazione.

”A che vivere?”

Per un nuovo amore? Dovrei starmi a raccontare dall’inizio di nuovo? Ripassare per cose gia’ fatte, ancora?

Per un pugno di speranza?

Per me stessa? Un qualsiasi corpo destinato a invecchiare?

Sogno semplicemente il Lete, a questo punto. Immergermi nelle sue acque, resettare tutto. Qualsiasi cosa, riemergere che so appena il mio nome, e nulla piu’.

Il dolce fiume della dimenticanza.

 

Passera’ ma non passa, sono mesi che sto così ed e’ sempre peggio.

Perche’ e’ successo a me?

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “perche’?

  1. Alice in ha detto:

    La persona che amavo ha scelto il giorno del mio compleanno per rivelarmi che aveva ripreso, a mia insaputa, i contatti con la sua fiamma precedente.
    Poi, più nulla. Sparito. Si è reso irreperibile ad ogni mio sms, chiamata, supplica.
    Non ho pianto, perché non avevo più lacrime da piangere, neanche per me stessa…gli avevo dato tutto quello che potevo dargli di me stessa, del mio tempo, del mio corpo e della mia anima.
    Ne sono uscita svuotata, devastata, con un buco nero al centro del petto dove prima batteva un cuore…. non sono neanche sicura che prima ci fosse, il mio cuore, non ricordo più cosa significhi averne uno. Mi sono limitata a sopravvivere, abbandonandomi alla routine quotidiana in modo meccanico, lasciando al mio corpo l’onere di occuparsi di se stesso. La mia anima è andata via, probabilmente è morta da qualche parte.
    O forse tornerà, non lo so.

    Quello che so con sicurezza è che la viscida certezza di essermi fatta rincoglionire e prendere per il culo da uno stronzo, no, quella no, quella non andrà mai via. E’ l’unica e la sola che ho, una cruda verità che la mia mente conosce benissimo anche se finge il contrario. Ho la sensazione che si evolverà in un senso di colpa schiacciante, per essere stata così stupida. Perché dovevo immaginarmelo, perché dovevo capirlo, perché dovevo evitare di prendere il mio orgoglio e scaraventarlo nel baratro del menefreghismo, perché, perché, perché… miliardi di perché.

    Ovviamente, anche lui era bello.
    Quel tipo di bellezza per la quale i dubbi sull’esistenza di Dio vengono meno, perché solo Dio può arrivare a certe perfezioni.

    Che io sia maledetta per avergli concesso così tanto, solo perchè non ero capace di dire di NO. O forse me lo meritavo, perché sono dannata tanto quanto lui, in ogni briciola di me stessa.

    Forse non ha nemmeno importanza, alla fine.
    Ci rialzeremo, vedrai.
    Le persone come noi per rinascere si cospargono di benzina e si danno fuoco, è nella nostra natura. C’è chi ci invidia per questo, ma il prezzo solo noi che lo paghiamo sappiamo quanto è caro.

    Un abbraccio fortissimo.
    Alice
    (sì, sono sempre quella del primo commento del tuo precedente blog su wordpress… hai già cambiato blog 3 volte ma come vedi sono sempre qui, silenziosamente al tuo fianco. Spero tu possa sentire la mia presenza quando scrivi e che tu possa trarre un briciolo di forza dalla consapevolezza che ti leggo e non ti giudico, che ti leggo perchè mi piace leggerti, che ti leggo perché per fatalità molto spesso mi trovo sulla tua stessa altalena emotiva. Vengo qui a leggerti e mi sento molto meno sola.. spero che leggendo queste mie parole anche tu possa sentirti così.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: