ballatasadica

A sua (di Lei) immagine e somiglianza.

fOR

nell’istante prima di inzuppare un biscottino nel tè “jasmine”, le sue dita hanno avuto un’esitazione che le donne conoscono bene, “posso o non posso” “resisto o non resisto”, immaginandosi quei pochi grammi di pasta frolla nel loro rapido cammino virtuale, tramutarsi in chili di lardo, per sempre, lì, ammassato, a ricordarti di aver peccato; quella volta così, a pucciare con nonchalance i pasticcini. Ogni bar che si rispetti accompagna i suoi tè con un piattino di pasticcini.

Non ha forse una punta di amaro certe volte la vita, tanto da poter giustificare questi piccoli peccati di gola, così da non punirsi ulteriormente?

Ho ammirato la sua compostezza, freddamente , quasi muovendo solo le labbra, e quasi che la voce provenisse da fuori, mi ha detto che…che sta con un’altra.

Non ha detto altro. Poi mi ha spiegato, sogghignando. “Capito? Mi aveva detto che era un’amica…due anni e mezzo insieme. Un’amica. Non c’era nessun altro. Oggi scopro…”

Ammiro la sua compostezza, stoica. La dignità che dimostra. La fibra interiore, la forza d’animo. Ammiro le sue parole asciutte, e che mi chieda un consiglio senza monopolizzare l’attenzione sull’argomento, senza eccedere nel melodrammatico, senza ripetermi centomila volte le stesse cose, solo con sfumature diverse. La ammiro, perché  è INTEGRA d’animo.

Alza le spalle. “Meglio così. E peccato per il tempo…”

Il tempo. Il tempo perso a fare progetti, bersi le illusioni…

E che cazzo, oh genere umano, mi fai ogni giorno più schifo. Ma comincio a intuire, dopo venti anni che cammino, come funzionano i tuoi meccanismi. A cosa valgono i per sempre, come tutto sia incredibilmente effimero. Come la bellezza.

La bellezza in particolare è crudele. Perché è la più effimera, ti mente senza usare parole. Mi sto stoltamente riempendo di foto dei miei venti anni, solo una carezza dell’ego, atti di cieca e stolta vanità. Foto da adorare, come le volte in cui mi fisso davanti allo specchio e Dio, mi scoperei.

Così penso che in fondo va tutto bene, anche questa sadica caducità delle cose. Va tutto bene ciò che è effimero anche se svanisce, di punto in bianco, purché ti invita a godere.

Penso che non c’è nulla di prezioso come la giovinezza, unita alla salute. Penso che quando sei giovane è tutto scusabile, tutto è rimediabile, tutto va più che bene, il corpo risponde bene e subito. Prendersi, lasciarsi, innamorarsi, cambiare idea, ubriacarsi, vomitare, fumare, smettere, ricominciare, iniziare una cosa, iniziarne un’altra, non finire né una né l’altra, mettersi lacci di scarpe diverse, uscire coi calzini spaiati, permettersi le felpe stampate e le cose frivole. E’ tutto perdonabile, tutto va benissimo, è tutto reversibile.

Questa riversibilità della gioventù mi piace. Un giorno sei un Dio e uno ti fai schifo, ma in fondo puoi sempre dirti diverso.

Ti plasmi a tuo piacimento, se sai forgiare la fibra incandescente e fluida che ti tiene ancorate le giunture, lo spirito.

Venderei l’anima perché le guance mi restino sempre lisce e rosee, perché possa per sempre godere di questo stato di grazia, perché ogni cosa mi vada bene (e se non va bene, a costo di smussare gli angoli a picconate, trovo sempre il modo di farla tornare a posto). Con la mente vigile e sveglia e due occhi che parlano, e un gran cazzo d’insieme tutto da coccolare e ammirare. Ringrazio per l’involucro dentro cui sono capitata, è una macchina bellissima.

O almeno, così dicono. Forse quando hai le cose, non te ne rendi conto.

Sfioro lo specchio con le dita. Ah che cazzo, ho un esame. Chi se ne frega, è tutto rimediabile a questa età, ancora. Nello stato di grazia.

Appoggio la bocca sul vetro dello specchio. Darei l’anima per poter essere così per sempre, venderei l’anima per avere ancora un giorno chiunque ai miei piedi.

 

 

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: