ballatasadica

A sua (di Lei) immagine e somiglianza.

forward

Irritabilità, capelli sfibratissimi da portare sempre tirati su, molta meno tonicità, nervosismo, pessima forma fisica, unghie rovinate.

Se quest’estatella del cazzo, eterna, rovente,non accenna a finire sclero.

Non ne posso più, ne ho le palle piene. Voglio lasciar perdere la depilazione e e voglio che i vestiti mi restino asciutti addosso.

Voglio che se mi trucco, il trucco regga.

Voglio tenere i capelli sciolti senza svenire.

Voglio riprendere palestra senza agonizzare di caldo sul tapis-roulant.

Voglio che se la finiscano co ste cazzo di repliche in tv e passiamo a programmi nuovi.

Voglio che finiscano anche ste cazzo di pallosissime sagre.

Voglio dormire in pace sotto il piumoncino senza stare col condizionatore a palla.

Voglio calze e scarpe chiuse, molto più igieniche.

Voglio giornate più corte: mangio e penso meno, produco di più, sono più efficiente.

Voglio tornare in facoltà. Darmi un tono prendendo il caffè alla macchinetta come vedevo fare da piccola. Dire che ho sempre fretta. Tornare ad avere sempre fretta.

Ridefinire priorità e obiettivi. E perseguirli fino al sanguinamento.

Maledire le code in superstrada. Ah no,quello lo faccio ancora, sotto il sole, quei cantieri aperti, quelle cazzo di deviazioni.

Voglio dare questo esame al fresco.

Voglio meno luce,più idee, più propositi. Più fatti, meno ilarità.

Il cinema, la sera.

Un profumo vero e non queste eau languide.

Abolire queste cazzo di bibite zuccherate, solo acqua. Limiterò anche il caffè. Fa male.

E la nicotina.

Mangiare meglio, togliere i dolciumi, abolire i gelati. Tanto non ti “tirano”.

Mi mancano persino le arance  e pure i raffreddori da mezza stagione.

Il mio chiodo di pelle.

I leggins di ecopelle nera lucida.

Gli anfibi.

Le unghie rosso scuro.

La pelle bianca col rossetto rosso scuro.

I cappottini.

I jeans a sigaretta.

Tornano le borchie sapete, si, tornano le borchie. Bene.

Sono molto trash, viro verso il kitsch.

 

Perfino quell’idiotissima festa, il natale…

io non la festeggio. Per coerenza con le mie credenze…non credenze diciamo.

Troppo facile fare gli atei e pretendere regali.

però dai, è carina l’atmosfera. Ci sono gli idioti che dicono-ogni cazzo di anno- “manco mi sembra natale”, “non lo sento!”

Atri tizi che si vestono da babbo natale. Ci sono quei film su elfi e simili che ti diverti a sfottere i personaggi uno per uno.

Cazzo, ci saranno 40 gradi, i soliti 40 cazzo di gradi. Perché pensi al Natale.

 

A, bè…io….

io sto avanti.

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: