ballatasadica

A sua (di Lei) immagine e somiglianza.

dichiarazione di poetica

Probabilmente termini come tignosa verdognola o agaricus non ti dicono nulla. Non ne sai un cazzo di micologia immagino.

Aspetta a premere la lieta X rossa in alto a destra, non sarà un blog di botanica e simili eh.

L’amanita falloide (phalloides) è un fungo velenoso abbastanza subdolo, in quanto si finge commestibile. E’ un fungo polimorfo, assume varie forme, imita i funghi buoni. Non so perché cazzo lo fa, sinceramente.

E’ altresì detto coppa della morte o angelo sterminatore.

In pratica voi magari fate tanto gli espertoni, credete di cogliere un porcino, lo piazzate nel cestino, vi beccate un’amanita, ci rimanete secchi. Sa di nocciola, dicono.

Presente l’amanita muscaria? Il fungo rosso coi puntini bianchi per intenderci. Quello che ci salta sopra supermario.

Ecco. Se non sei del tutto idiota o gravemente daltonico non coglierai mai un’amanita muscaria. La vedi, che c’è qualcosa che non va. Cazzo, rossissima, puntini gialli. Anomala.

Ma una falloide potrebbe trarti in inganno. Non ha nulla di pericoloso. Nulla di sospetto. Carne bianca, odore nullo, sapore nullo (all’inizio). Quando senti il retrogusto di nocciola,fai conto che stai con un piede dentro la fossa. E’ mortale al 98%.

E per la cronaca, L’Amanitine e la Falloidine spappolano il fegato. E ne basta una quantità minima per lasciarti lì. Tipo dare una leccatina al fungo.

Così ho pensato che è un nick name vagamente figo, e ce l’ho schiaffato da queste parti.

 

Ci ho fatto il callo coi blog ormai, ma ho deciso di scollarmi di dosso il precedente, sei anni di durata, record. 

Alla fine i post erano uno schifo, involuti, si avvolgevano su se stessi, senza titolo, conclusione,originalità, estro.

Sai, quando il tuo pubblico impara a conoscerti troppo, o ti sei sputtanato/a troppo, dopo non è più la stessa cosa.

Allora ci riprovo, o meglio, riprendo da dove avevo iniziato. Un’altra fascia d’età. Non c’è soluzione di continuità tra i 14/15 e i 20.

Quindi svolto il decennio. E mi piazzo da queste parti. Sinceramente spero di non continuare su questa scia cambiando blog ogni tipo dieci anni o mi ritroverò a scrivere di menopause e dentiere.

Per lo meno dai, narravo di scopate e notti brave, il che era sicuramente più attinente alla mia vita liceale.

Adesso mi sto tramutando in una persona ossessiva e noiosa. Anzi ti dirò caro, il lato ossessivo è probabilmente quello dei momenti “botta di vita”.

Spero che questo nuovo blog sia un fungo polimorfo. Apparentemente commestibile.

Variegato.

Poi si vedrà.

Sono abbastanza giù questo periodo. Meglio. Artisticamente meglio. Fuoriesce in modo più completo la vena disturbante e grottesca che ha sempre fatto svettare le visualizzazioni.

Ma la lascerò emergere con dolcezza, sinuosamente, elegantemente, sottilmente, silenziosamente, così come si propaga il veleno al primo morso di un’amanita.

Senza colpo  ferire.

 

Vi lascio ai vostri scoglionamenti ora.

 

Cheers.

 

Un incipit asciutto, che non fa una piega.

Buon appetito.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: